Riso [freddo] alla crema di melanzane e menta per il Recipetionist di giugno

riso freddo alla crema di melanzane e menta

(scroll down for english version)

Questo mese il Recipe-tionist di Flavia ci porta a Palermo a casa di Stefania, nota alle cronache da blog e social networks per essere la paladina della cucina gluten-free.

Ho spulciato il suo lunghissimo indice di ricette alla ricerca di un piatto che rappresentasse i profumi ed i colori di questo inizio estate ed ho scelto questo risotto.

the recipe-tionist giugno

Essendo il mio orto un po’ indietro, mi sono dovuta accontentare di una melanzana (non so voi, ma quando faccio la spesa prendo lo stretto necessario ritrovandomi al momento della foto senza ingredienti da immortalare!) e di pomodorini di Pachino comprati al supermercato che, oltre ogni aspettativa, si sono rivelati talmente dolci e succosi da essere utilizzati con buccia e tutti i loro semini.

Avendo da regolamento del contest la possibilità di unire, togliere o cambiare un solo ingrediente ho rinunciato al vino e, vista la calura opprimente di questi giorni, deciso di trasformare il risotto in un riso bianco freddo da accompagnare con  la mousse di melanzane e la dadolata di pomodorini (che vi consiglio di fare per un motivo prettamente estetico…io andando di fretta ed avendo altre due pentole sul fuoco ho tagliato a casaccio).

L’originalità di questa ricetta sta nella cottura della melanzana a vapore nella pentola a pressione…io avendone, come Stefania, un vecchio modello (che peraltro uso sempre col timore di far saltare in aria la cucina!) ho seguito il suo procedimento che prevede una cottura con poca acqua. Io non ho potuto fare altre variazioni ma, se voleste provare questo piatto, potreste in alternativa cuocere le melanzane in forno (per poi spolparle) oppure direttamente in padella con olio e scalogno.

La menta conferisce a questo piatto un sapore unico e spezzandola tra le mani mi è tornato in mente il viaggio in lungo e in largo per il Marocco (con tanto di pullman che fonde nel mezzo del deserto e sei ore trascorse sotto un sole infuocato in attesa dei soccorsi) che l’allora (era il lontano 2000) mio fidanzato, oggi marito, mi regalò per il  compleanno.

Ora che ci penso Ci penso da un po’…visto che tra un mesetto scarso supero la boa degli anta (fate pure commenti di ogni tipo purchè non offensivi)…un altro viaggetto esotico non mi dispiacerebbe proprio…voi dove mi consigliereste di andare con pulce due-enne al seguito?

(Vi faccio notare che mentre voi leggete questo post io dovrei essere spaparanzata, sole permettendo, su una spiaggia del Salento o al massimo sotto l’ombrellone a sgranocchiar taralli…pertanto girandolona nel dna sono! )

riso freddo alla crema di melanzane e menta 1

RISO FREDDO ALLA CREMA DI MELANZANE E MENTA (per 2 persone)

  • 180 gr di riso Baldo o Arborio (la quantità è sempre relativa, dipende dall’appetito che avete e da quello che mangiate dopo)
  • 1 melanzana
  • 1/4 cipolla bionda
  • 1/2 scalogno
  • una decina di foglie di basilico
  • 4-5 foglie di menta fresca
  • olio extravergine di oliva
  • pomodori di Pachino
  • brodo vegetale home made

Lavate la melanzana, pelatela, ma non del tutto, e poi tagliatela a cubetti. Cuocete a vapore in pentola a pressione, o in alternativa mettete pochissima acqua ed attendete 4 minuti dal sibilo.

Fate sfiatare la pentola a pressione, quindi scolate la melanzana e strizzatela bene (potete metterla in un colino e schiacciarla con un cucchiaio per far uscire l’acqua).

Frullatela con un minipimer aggiungendo la cipolla, lo scalogno, l’olio, il basilico, il sale e le foglie di menta spezzate con le mani.

Nel frattempo lessate il riso nel brodo vegetale (o in semplice acqua) tenendolo al dente. A cottura ultimata, passatelo sotto l’acqua corrente per farlo raffreddare quindi scolatelo. Servite con i pomodorini tagliati a cubetti e conditi con olio e sale (io per eliminare l’acqua di vegetazione li ho prima salati, quindi scolati dopo un quarto d’ora e a questo punto conditi con dell’olio) e con la mousse di melanzane.

***

COLD RICE WITH EGGPLANTS AND MINT SAUCE (serves 2)

  • 180 gr rice
  • 1 eggplant
  • 1/4 onion
  • 1/2 shallot
  • a dozen basil leaves
  • 4-5 fresh mint leaves
  • extravirgin olive oil
  • cherry tomatoes
  • home made vegetable broth

Wash and peal the eggplant and cut into cubes. Cook on steam in a pressure cooker, or alternatively, with some water for 4 minutes.

Release lid and let steam go out, then drain and squeeze the eggplant (you can put it in a colander and mash with a spoon to squeeze out the water).

Transfer in a blender, add onion, shallot, extravirgin olive oil, basil, salt and mint leaves and pulse for a few seconds.

Meanwhile boil the rice in vegetable broth (or plain water) keeping it al dente. Wash it under running water to cool down then strain it thoroughly.

Serve with chopped tomatoes seasoned with extravirgin olive oil and salt and  eggplant mousse.

Advertisements

18 pensieri su “Riso [freddo] alla crema di melanzane e menta per il Recipetionist di giugno

  1. Claudia

    Io son come te… non ho mai ingredienti da fotografare.. compro esattamente ciò che mi serve per cucinare! hihihihi.. Ottima la tua proposta.. mi piace il riso condito così leggero.. e servito accompagnandolo con quella mousse di melanzana!! Un bacione 🙂

    Rispondi
  2. panelibrienuvole

    Buona la crema di melanzane!! L’anno scorso mi sono innamorata del babaganoush e l’ho usato anche per condire una pasta fredda con basilico e pomodorini….alla fine accostamenti molti in linea con i tuoi!
    La cottura in pentola a pressione non l’ho mai provata, mi devo decidere (anche per il polpo suggerito da Angiola) ma devo fare una confessione: sebbene me la sia fatta regalare anni fa non ho mai usato la pentola a pressione! Sicuramente per pigrizia…devo porre rimedio a questa mancanza, lo so, anche perché potrebbe tornarmi molto utile… Vabbè, deliri a parte…buona vacanza, goditi il sole e il mare!
    (Per il viaggio con duenne al seguito non so darti molti consigli, lascio la parola ha chi ha esperienza… :-))

    Rispondi
  3. Monica Giustina

    Non essendo un’amante del riso, ma pazza per le insalate di riso fredde (ecco che ritorniamo a parlare di stranezze nei gusti ;D ) questo è proprio nelle mie corde, amando pomodori e melanzane, che anche io adoro con la menta (quando fa più caldo, altrimenti con l’origano)
    Ottima idea, che fame già a quest’ora!

    Rispondi
  4. Silvia Brisi

    Mi piace tantissimo la crema di melanzane!! Ottimo piatto!! Purtroppo non posso consigliarti, io ho 35 anni ma sono uscita da poco dalla fase hippy delle vacanze zaino in spalla e sono approdata alle vacanze fotografiche sempre in giro con cene al sacco!! Un bacioneee!!

    Rispondi
  5. Terry

    Ciao girandolona! Nel Salento c’è anche mia figlia, in vacanza 🙂 Questo piatto è proprio di mio gusto, io adoro le verdure, tutte! E pensare a quei bei pomodorini di Pachino e alla crema di melanzane uuhmmm, tutto buono! Qui da me però l’estate non è ancora arrivata, tutte le sere abbiamo la nostra bella scrosciata di acqua e le finestre restano rigorosamente chiuse. Non so quando potremo riaprirle e togliere la coperta dal letto! Con la pulce di due anni non mi vengono in mente molte località esotiche … forse è meglio che aspetti che cresce un pochino 😉 Un bacio

    Rispondi
  6. ConUnPocoDiZucchero Elena

    nel mio orto ci sarà anche tantissima borragine, ma delle melanzane ancora neanche l’ombra! 😀
    Visto che ti ha entusiasmata qst crema, me la segno e la proverò non appena possibile! adoro la menta e il suo saporino con le verdure… mmmm 🙂

    Rispondi
  7. Flavia

    Silvia cara, inatno bellissimo riso freddo…… per gli anta, nessuna battuta , se non che sarà bellissimo e per il viaggetto…beh molto kid friendly il Giappone , meraviglioso, pulitissimo …stupendissimo…. oppure il Canada …. sono posti dove un duenne sarà ben accolto ovuqnue e dove non si sentirà “costretto” ….Giappone fatto scorso anno, il Canada sarà la meta del prossimo anno….. anche se con un duenne opteri per quest’ultimo…grandi spazi e posti da vedere in libertà! Baci Flavia

    Rispondi
  8. FornoStar

    Anche io, poco previdente e quindi senza ingredienti da fotografare… E anche io “girandolona” o aspirante tale, viaggerei sempre, ma gli anta li ho pure passati… Be’, forse dovrei approfittarne, proprio per questo! 😉
    Sono felice che ti sia piaciuto questo piatto e il fatto di averlo trasformato in un’insalata di riso, mi pare davvero una genialata! La salsa è meravigliosa e, concordo, la menta le dà un sapore unico!
    Grazie per avermi copiata! 😉

    Rispondi
  9. coccolatime

    questa ricettina è troppo buona completamente nelle mie corde!!! appettitosa e fresca….e poi secondo me anche scenica…i contrasti dei colori sono davvero interessanti!!! sei troppo brava!!!

    Rispondi
  10. Terry

    Mi piace questa ricetta… sarà che adoro le melanzane e la Menta… sono cresciuta in Puglia… e li le melanzane solo con la menta stanno! ;)… come avrei voluto esser lì con te !;)

    Rispondi

Puoi lasciare qui il tuo commento, lo leggerò con piacere e ti risponderò non appena possibile

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...