Archivi tag: vin santo

Tozzetti al vin santo, uvetta e pinoli (senza uova)…uno tira l’altro

tozzetti al vinsanto, uvetta e pinoli E’ bello sperimentare in cucina!

Ti senti addosso quella certa adrenalina come di chi è in procinto di iniziare una gara e vuole assolutamente vincerla. Scegli il tuo ingrediente (c’è sempre un attore protagonista) e componi  in testa il piatto. Immagini l’accostamento di sapori e consistenze e quando sei sufficientemente sicura del risultato, ti decidi a indossare il grembiule e tiri fuori i tuoi fidati attrezzi.

Questa carica però non c’è sempre! (Almeno per la sottoscritta), è una questione d’ispirazione.

Ci sono giorni nei quali non sono pronta per sperimentare e preferisco andare sul sicuro, utilizzando ingredienti basic e ricette super-testate. Vedi ieri. Troppo stanca per riflettere e creare.

Cosa fare allora se non rispolverare una ricettina di mia suocera (che l’ha assaggiata da sua cugina, la quale a sua volta l’ha sbirciata nel quaderno di ricette della sua amica) dal risultato garantito e soprattutto very very quick.

Ecco allora materializzarsi questi tozzetti (brutti ma buoni..anzi buonissimi) che invadono la casa con il loro profumo di uvetta e pinoli e diventano una tentazione irresistibile per il dolcetto di fine sera (senza…cosa importantissima per le signore… farle litigare con la bilancia!).

Io ne praparo due dosi, conservandone una parte in una scatola di latta per un paio di giorni e congelando l’altra. Quando ne ho voglia non mi resta che aprire il freezer e metterne un pò a rinvenire a temperatura ambiente per un’oretta.

Provate per credere! tozzetti al vinsanto, uvetta e pinoli TOZZETTI AL VIN SANTO, UVETTA E PINOLI (per circa 80-90 pezzi)

  • 500 gr di farina 00 (la dose è indicativa)
  • 100 gr di zucchero
  • 200 gr di uvetta
  • 80 gr di pinoli
  • 1 bustina di lievito
  • 200 gr di vin santo
  • 100 gr di olio di semi (tipo Cuore)
  • i semini di una stecca di vaniglia (o 2 bustine di vanillina)

In una terrina mettete lo zucchero, l’uvetta, i pinoli, l’olio, i semini di vaniglia, il vinsanto e mescolate; aggiungete quindi la farina e la bustina di lievito. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido, eventualmente regolando la quantità di farina.

Prendetene una parte e versatelo sulla spianatoia infarinata e arrotolatelo come a formare un filoncino; a questo punto con un cucchiaino prelevate un pò di impasto ed adagiatelo su una teglia ricoperta con carta da forno (una leccarda può contenerne 30-35 pezzi). Fate attenzione a distanziarli un pò perchè in cottura lievitano e potrebbero attaccarsi.

Cuocete in forno già caldo a 200° per 15 circa, fino a quando risulteranno dorati.

Ripetete la stessa operazione fino ad esaurire l’impasto.

Con questa ricetta partecipo al contest ‘Quick & easy’ del blog Love cooking

banner quick & easy contest