Ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo…per dimenticare!

ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo

(scroll down for english version)

Per anni una vera e propria lucertola, con immancabile sfoggio al primo tiepido sole primaverile di canotta e shorts pur di prendere un po’ di colore e dire addio per qualche mese a fondotinta e calze di microfibra. Poi qualche anno in più sulle spalle (e, soprattutto, una maggiore consapevolezza sui danni da abbronzatura selvaggia) ti convincono che è giunta l’ora di evitare le ragazzate da ventenne, con tanto di bagno e pennichella sotto il chioppo del sole.

Quest’anno per assumere un po’ di colorito…quello che basta per mostrare finalmente le gambe nude…mi sono bastati tre giorni trascorsi a casa di mia sorella (in malattia per un braccio fratturato) che però si sono rivelati più pesanti del previsto perché la pulce tra bagnetti interminabili, scivolate e calci al pallone non mi ha concesso neanche 5 minuti di riposo sul lettino! Senza contare che mi ha fatto perdere 5 anni di vita tutti insieme chiudendosi dietro la porta di casa …spalancata solo dopo 20 interminabili minuti dai pompieri che hanno poi fatto indossare il caschetto ad una pulce spaventata e con gli occhi gonfi di lacrime!

Per riprenderci mia sorella ed io ci siamo vestite velocemente ed al bar vicino casa abbiamo ordinato uno spritz bello carico, mentre la pulce ha ceduto alla stanchezza e allo stress del pomeriggio addormentandosi nel passeggino  e ronfando per 12 lunghe ore fino al mattino successivo.

Passato lo spavento, ora mi godo qualche giorno di (meritato) riposo prima di partire di nuovo,  verso la Puglia…questa volta dividendo le incombenze con il marito!!!

ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo 4

ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo 1

ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo 2

La ricettina di oggi l’avete già scoperta dalle foto…si tratta di un personale arrangiamento del dolce postato qualche giorno fa dalla mia amica Annarita…una ciambella morbida (contenendo una ricotta di bufala straordinaria che ho acquistato in un caseificio vicino Jesi) e leggermente umida in quanto decorata con ciliegie ed albicocche nappate con la loro (insolita) marinatura al timo.

A casa mia è piaciuta talmente tanto che l’ho preparata per due volte di seguito…la prima ho seguito alla lettera la versione di Annarita ottenendo una  tortina gluten-free, anche se un po’ bassina avendo utilizzando uno stampo più grande del suo; la seconda, ho aumentato proporzionalmente le dosi per ottenere una ciambella più alta, ho utilizzato ricotta di bufala ed unito albicocche alle ciliegie.

Se vi piacciono i dolci a base di frutta questa è da provare!

CIAMBELLA ALLA RICOTTA DI BUFALA CON CILIEGIE E ALBICOCCHE AL TIMO (per uno stampo a ciambella da 30cm)

  • 20-25 ciliegie
  • 3 albicocche
  • 300 gr di ricotta di bufala (o yogurt intero)
  • 150 gr di zucchero di canna integrale + 3 cucchiai
  • un rametto di timo fresco
  • 100 gr di burro
  • 3 uova medie
  • 70 gr di mandorle tostate tritate (o farina di mandorle)
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di farina di riso
  • 1 limone
  • una bustina di lievito
  • zucchero a velo

Lavate e asciugate le ciliegie, staccate il picciolo e denocciolatele. Lavate ed asciugate le albicocche, prima di tagliarle a spicchi. Mettete in una ciotolina con 3 cucchiai di zucchero, un cucchiaio di succo di limone e il timo. Lasciate marinare per un paio d’ore.

Sgusciate le uova e separate i tuorli dagli albumi. Montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero e 1 pizzico di sale fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete i tuorli, la scorza grattugiata e 3 cucchiai di succo di limone, poi incorporate la ricotta di bufala.

Setacciate le farine con il lievito e unitele al composto, poi aggiungete la farina di mandorle, mescolando bene fino a ottenere un composto omogeneo. Montate a neve gli albumi con 2-3 gocce di succo di limone e incorporateli delicatamente, poco per volta, mescolando con un movimento delicato dal basso verso l’alto.

Versare il composto ottenuto in uno stampo a ciambella da 22-24 cm di diametro, imburrato e infarinato. Distribuite le ciliegie e le albicocche ed il sughetto che avranno rilasciato su tutta la superficie della torta e cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 45-50 minuti. Verificate la cottura della torta con lo stecchino.

Lasciate raffreddare prima di servirla spolverizzata con zucchero a velo.

Il giorno dopo è ancora più buona!

ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo 3

BUFFALO RICOTTA CAKE WITH THYME MARINATED CHERRIES AND APRICOTS (makes a 30cm cake)

  • 20-25 cherries (pitted)
  • 3 apricots (pitted and sliced)
  • 300 gr buffalo ricotta (or plain yogurt)
  • 150 gr cane sugar + 3 tablespoons
  • 1 sprig fresh thyme
  • 100 gr butter (softened at room temperature)
  • 3 medium eggs
  • 70 gr toasted almonds finely chopped (or almond flour)
  • 150 gr AP flour
  • 150 gr rice flour
  • 1 organic lemon
  • 16 gr baking powder
  • powdered sugar

Put cherries and apricots in a bowl and toss 3 tablespoons of sugar, a tablespoon of lemon juice and thyme leaves. Let marinate for a 2-3 hours.

Separate egg yolks from whitesBeat butter with sugar and a pinch of salt until creamy. Add egg yolks, grated rind of lemon and 3 tablespoons of lemon juice, then add buffalo ricotta stirring with a fork.

Sift flours with baking powder and add to mixture, then add the almond flour, mixing well until all ingredients are well combined. Whip the egg whites with 2-3 drops of lemon juice and incorporate to the mixture, stirring gently from bottom to top.

Pour the mixture into a 30cm donut mold, previously greased and floured. Spread over cherries and apricots together with their sauce and bake in a preheated oven at 180 ° C for about 45-50 minutes.

Let cool completely before serving sprinkled with powdered sugar.

ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo 5

Advertisements

23 pensieri su “Ciambella alla ricotta di bufala con ciliegie e albicocche al timo…per dimenticare!

  1. foodlovecouture

    Che disavventura!! Per tirarsi su, oltre che un sempre gradito spritz anche questo delizioso ciambellone con frutta! Anche dalla foto si riesce a capire quanto sia morbido e umido..

    Rispondi
  2. Marghe

    Lo spritz è davvero il rimedio per tutti i mali, vedo che siamo in tante a pensarla così 😉
    Scherzi a parte posso solo immaginare il tuo spavento, bisogna essere davvero bravi a restare lucidi e tranquilli, quella è la chiave…La ricotta di bufala è veramente speciale, chissà che buono un impasto arricchito con questa meraviglia!!!
    Un bacio a te e alla tua pulce!!

    Rispondi
  3. martina

    Quando anch’io ero una pulce rimasi chiusa nell’acensore di un albergo (per colpa mia ovviamente). Del fatto non ricordo più nulla … l’unica cosa è che all’attuale, se posso e c’è un’alternativa, li evito accuratamente. Quindi immagino e capisco la paura provata da entrambi. Mille di queste belle torte vi meritereste ancora, e ancora!

    Rispondi
  4. carlaeffe72

    ..mamma mia mi ci vedo in quei venti lunghi minuti!! ma il caschetto dei pompieri avrà già cancellato il ricordo.. Quanto al sole ed al non essere più lucertola .. ohhh come mi riconosco anche io! E per la torta, devo provarla anche io in versione gluten free!!
    Un abbraccio,
    Carla

    Rispondi
  5. Lilli nel paese delle stoviglie

    Il dolce è bellissimo e ottimo, amo tutti gli ingredienti e che bel colore! Anche io e mia sorella da piccola ci siamo chiuse dentro a una stanza senza poi saper usare la chiave per uscire, mia madre ha dovuto spaccare il vetro invitandoci prima a metterci lontane lontane dalla porta non muoverci, ecc…..ho letto che vivi a faenza, io amo faenza è uno dei miei luoghi del cuore, la famiglia di mia mamma vive da sempre lì! buon week end!

    Rispondi
  6. marilenainthekitchen

    Mamma mia😋 posso solo immaginare il sapore!!! A Sperlonga mi cibo di mozzarelle di bufala, ma la ricotta nei dolci non l’ho mai testata…. ma grazie a queste tue bellissime foto me ne hai fatto venir la vogliaaaaa!!!!😍😍😍

    Rispondi
  7. Alice

    io sarei morta d’infarto ansiosa come sono …certo come è nel mio carattere dopo a cose risolte, mio marito dice che sono l’unica persona che conosce che nel problema si rimbocca le maniche e risolve e qualno tutto si è aggiustato si sente male ( ma a volte di brutto vado in tachicardia difficoltà respiratorie ecc) va bè tutto si è risolto per il meglio per cui ora ci possiamo godere questa delizia, io adoro i dolci con la frutta!
    baci
    Alice

    Rispondi
  8. ConUnPocoDiZucchero Elena

    ma seocndo me la pulce voleva solo darti una scusa per farti lo spriz! 😀
    scherzi a parte, sono felice che tutto sia andato bene, già sai 🙂
    buona partenza allora silvia mia!
    ma non è che me la lasci in custodia qst ciamebella per caso??? ah…sai già che non supererebbe la notte… 😉
    Annarita è una gaanzia eh!
    baci bacibaci

    Rispondi
  9. Terry

    Che meraviglia!!! …anche qui frutta deliziosa e l’aroma del timo che adoro!
    Anche io mi metto molto meno sotto al sole… passati gli anni in cui mi spalmavo di olio di cocco puro per abbronzarmi di più! 😉
    Come verrei con te nella mia amata Puglia! 🙂
    bacioni

    Rispondi
  10. Chiara

    tesoro ho patito con te l’ansia e lo spavento che ti ha fatto prendere la pulce!! meno male che tutto si è risolto nel migliore dei modi!! dove andate in puglia?

    Rispondi
  11. Annarita

    Che foto spettacolari Silvia. Felice che ti sia piaciuta la mia torta, ma ne avevamo già parlato sdraiate al sole di Portonovo, ahhhh che bello. La versione con più frutta mi piace moltissimo e guarda caso ho le albicocche pronte sull’albero. Un bacione a voi e alla pulce.

    Rispondi
  12. paneamoreceliachia

    Non puoi immaginare quanto io ti capisca: lo scorso anno mi si sono chiusi in due (piccole pulci gemelle) nel bagno di casa con chiave nella toppa e cancellata alla finestra. Uno spavento indelebile. Meravigliosa questa torta, devo rifarla glutenfree, ma con cosa hai sostituito la farina 00? Fecola?
    A presto,
    Ellen

    Rispondi
  13. anna

    pulce furbetta! Immagino che spaventone vi sarete prese.. un bel dolce fa passare lo spavento a tutti..e che dolce: profumato d’estate! buona la ricotta nella ciambellona..vedrò di provarla anche io! 😉

    Rispondi

Puoi lasciare qui il tuo commento, lo leggerò con piacere e ti risponderò non appena possibile

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...